Cosa non sapevi sulla Scandinavia

Scandinavia! Fiordi, saune, fiordi, lutefisk, vichinghi, fiordi, la casa di babbo natale, IKEA e dei
magnifici fiordi!

Ma dove si trova esattamente? Perchè non tutte queste cose sono in essa.

La Scandinavia è composta da solo 3 paesi, tre reami per essere precisi: Norvegia, Svezia e
Danimarca ed è un termine che è, in parte, geografia e, in parte, storia.

Norvegia e Svezia si trovano sulla penisola scandinava, mentre la Finlandia è, normalmente, esclusa
a causa dei suoi stretti rapporti con la Russia e, quindi, considerata come la “maggiore” delle
sorelle baltiche (Estonia, Lettonia e Lituania), e la Danimarca è inclusa per le sue “relazioni
internazionali” con la Svezia, hanno, infatti, avuto fra le 15 e le 21 guerre negli ultimi 800 anni, fra le quali
la lotta per la regione dello Skåneland, oggi svedese, ma appartenuta per parecchio tempo alla
Danimarca e da cui il termine Scandinavia deriva.

Se proprio volete nominare la penisola comprendente Norvegia, Svezia e Finlandia, non chiamatela “scandinava” perchè non è quello il termine esatto, usate, invece, il più corretto e piacevole Fennoscandia.
Quindi quando qualcuno all’estero dice “Scandinavia”, probabilmente si riferisce ai “paesi del nord”, cioè questi tre più Finlandia e Islanda, i quali hanno fondato il Nordic council, che null’altro è che una serie di commissioni che hanno come obbiettivo la soluzione di problemi comuni a tutti i suoi membri, come educazione, riscaldamento globale e l’economia della regione. Il Nordic council inoltre permette a tutti i cittadini delle nazioni partecipanti di vivere e lavorare liberamente negli altri paesi, accordo che, essendo tutti questi stati aderenti in vari gradi all’Unione Europea, pare un po’ inutile.

Questa unione porta anche ad alcune stranezze territoriali come la Groenlandia che, pur essendo più vicina al continente americano, fa parte del regno di Danimarca e, quindi, è di diritto uno dei paesi nordici, rovinando il caratteristico pattern delle bandiere.


Nonostante tutto ciò, i “paesi nordici” continuano ad esportarsi all’estero sotto la bandiera di
Scandinavia, utilizzando l’approccio dei Paesi bassi quando vengono chiamati “Olanda”: se tutti ti chiamano con un nome sbagliato, ma che piace alla gente, continua così!


Bianca Misino



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: