La rubrica dei dolci: sachertorte

Franz Sacher

L’invenzione della Sachertorte, o torta Sacher, risale al 1832, durante il periodo della Restaurazione, quando alle dipendenze dell’allora Ministro degli esteri austriaco Klemens Von Metternich si trovava il giovane pasticciere Franz Sacher, il quale amava particolarmente il cioccolato.

La torta consiste in una soffice pasta di cioccolato con al centro un sottile strato di confettura di albicocca o ciliege. Il tutto ricoperto di uno strato di glassa di cioccolato fondente.

La torta Sacher viene servita a una temperatura di 16-18 gradi, tradizionalmente accompagnata con panna montata non dolce e una tazza di caffè o té.

Ci sono due ricette ufficiali. Perciò per due volte è sorta una causa legale tra i negozi viennesi di paste Sacher e Demel per stabilire a chi dei due fosse permesso vendere la torta “originale”.

Ancor oggi i segreti del dolce sono gelosamente custoditi dalla pasticceria dell’Hotel Sacher di Vienna, suo marchio di fabbrica.


Alessia Petroni



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: