Paese che vai, proverbio che trovi | Ep. 1

L’idea di questa rubrica nasce dalla curiosità personale di scavare nel tempo, alla ricerca dell’origine e del significato di detti e proverbi che sono entrati a far parte del nostro uso quotidiano.

Episodio 1

“A caval donato non si guarda in bocca”/ “Acqua passata (non macina più)” / “Allevare una serpe in seno”

A CAVAL DONATO NON SI GUARDA IN BOCCA

traduzione della forma più familiare ai latinisti del tradizionale: <Noli equi dentes inspicere donati> di San Girolamo. Essendo in passato una fonte di ricchezza possedere un cavallo giovane e in salute, questo proverbio deriva dalla pratica di esaminare la dentatura dell’animale per stimarne l’età.

La dentatura del cavallo

Significato: Accetta tutto ciò che ti viene regalato senza essere pretenzioso riguardo alla qualità del regalo ricevuto.

EN: Don’t look a gift horse in the mouth
ES: A caballo regalato no le mires diente

! Se ne vuoi sapere di più o/e hai deciso di cimentarti in questa pratica puoi consultare il seguente manuale: www.friesian.it.pdf

 

 

È ACQUA PASSATA

Il proverbio completo è “acqua passata, non macina più”, successivamente adattato all’uso colloquiale. La sua origine si colloca in un ambiente rurale nel quale era l’acqua che, muovendo le ruote dei mulini, permetteva di mettere in moto la mola e macinare. Una volta passata, però, l’acqua non era più utilizzabile e utile.

Significato: viene utilizzato per indicare un’esperienza o un fatto da dimenticare e ormai passato.

EN: It’s water under the bridge
ES: Agua pasada no muele molino

ALLEVARE UNA SERPE IN SENO

Questo detto deriva da una favola di Esopo intitolata “Il vecchio e la serpe”. Breve riassunto:

Guido Reni, Cleopatra morsa dall’aspide

«Un vecchio contadino, durante la stagione invernale, trovò una serpe intirizzita e mezza morta dal freddo e, avendone subito pietà, la raccolse da terra e se la mise in seno.

Essa, poi, riscaldandosi nel tepore della camicia e della pelle dell’anziano, e, riprendendo la propria natura, morse il benefattore e lo uccise.

L’uomo prima di morire disse: “Ho quello che mi merito, poiché ho avuto compassione di quella creatura definita da tutti malvagia“».

Significato: Le persone malvagie e cattive, come la vipera nella storia, non cambiano la propria natura anche se trattate con bontà. Di conseguenza, se aiutate, saranno ingrate.

EN: Nurse a viper in your bosom
ES: Cría cuervos que te sacarán los ojos


FONTI

Per origine e significato:

ilbuongiorno.it
it.wikipedia.org
www.totalita.it
imodididire.it
www.riassuntini.com

Per traduzioni in spagnolo e inglese:

www.donquijote.org/it
context.reverso.net


Alice Fuga


Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: