Zanzare: perché ti pungono?

Come ogni estate sono tornate le tanto temute e odiate zanzare. Munirci di Autan e altri repellenti non è più abbastanza. Se puntura dopo puntura sei solito a chiederti “Perché proprio a me?!” questo articolo potrebbe fare al caso tuo e rispondere in parte a questa domanda.

Risultato immagine per zanzareRisultato immagine per zanzare

  1. Il gruppo sanguigno: secondo quanto è emerso da un ricerca svolta da Pest Control Technology institute, le zanzare sono maggiormente attratte dal sangue appartenente al gruppo “0” perché viene considerato più gustoso. L’85% delle persone secerne segnali chimici che corrispondono al proprio gruppo sanguigno, semplificando il lavoro di ricerca alle zanzare.
  2. L’anidride carbonica emessa dal tuo respiro: da  oltre 150 metri riescono a percepirla attraverso recettori che si trovano nelle loro mascelle. I soggetti più appetitosi sono quelli in sovrappeso, avendo un scambio ossigeno/anidride carbonica maggiore, e le donne incinte perché ne producono di più.
  3. Il sudore, in particolare dopo attività fisica: le zanzare sono ghiotte di particolari sostanze presenti nel sudore, come acido lattico (che aumenta notevolmente dopo l’attività fisica), ammoniaca e acido urico. Inoltre la temperatura corporea aumenta, attirandole maggiormente. Non è ancora stato dimostrato scientificamente, ma ci sono studi che sostengono che l’aglio ha il potere di alterare il nostro sudore e renderci meno invitanti.
  4. Il colore degli abiti che indossi: uno studio che ha confrontato varie tonalità di colori è arrivato alla conclusione che le zanzare sono attratte maggiormente dai colori scuri, in particolare dal nero e il rosso.
  5. La birra: uno studio pubblicato sul Journal of American Medicine ha stabilito che bere una lattina di birra aumenta in maniera significativa l’attacco. La ragione è dovuta al fatto che le zanzare sono attratte dal particolare odore del corpo che viene modificato degli alcolici e dall’innalzamento della temperatura corporea.

Da oggi in poi potresti ridurre l’attacco delle zanzare attraverso dei piccoli accorgimenti, come ad esempio vestirti di bianco o bere una birra in meno.


Fonti:

www.focus.it

www.sportoutdoor24.it


Alice Fuga



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: